Sabato 22 settembre alle 18.00 incontro in bici a Piazza Alessandria

Ciclabile Nomentana.
La “breccia” ciclabile verso il centro di Roma

La prossima “Notte Bianca a Porta Pia” di sabato 22 settembre 2018. Dalle 15.00 alle 24.00.

Sarà un appuntamento particolare per tanti ciclisti e pedoni romani. Tra tanti appuntamenti ludici. Artistici . Culturali.

Alle 18.00. Ai “Mercati d’Autore”, mercato di Piazza Alessandria, si terrà un incontro pubblico.

Con cittadini, pedoni e ciclisti. Esponenti del Municipio 2. E staff di Agenzia Servizi per la Mobilità.

Per illustrare lo stato dei lavori di “Ciciabile Nomentana”.
E il suo essere “breccia” ciclabile verso il centro di Roma

Un progetto ciclo pedonale che sta creando non solo una pista ciclabile ad hoc. Ma ripristinerà anche un camminamento pedonale. Per quasi 4 km.

Un percorso attualmente impraticabile. E selvaggio. Per molti pedoni. Ed utenze deboli.

La bicicletta come protagonista, quindi. Ed una infrastruttura ad essa dedicata. Come servizio alla comunità.

Un asse pedonale e ciclabile strategico, a collegare il quartiere Montesacro al centro della città.

Da Via Valdarno a Porta Pia. Una pista ciclo pedonale tutta disposta sul lato sinistro di Via Nomentana, guardando Porta Pia. Lato Villa Torlonia, per intenderci.

La realizzazione di un itinerario pedonale e ciclabile a rappresentare una indubbia occasione per proporre interventi di valorizzazione e riqualificazione dell’intero tratto.

Non solo una infrastruttura ciclabile quindi. Ma un’opera, ciclo-pedonale, attesa da ventisette anni. Dal 1990. E, quando realizzata, al servizio di cittadini tutti.

A innescare indubbi comportamenti virtuosi. Come la messa a dimora di 54 nuove essenze arboree lungo il marciapiede interessato dal passaggio della ciclabile.

Il ripristino di marciapiedi e scivoli. Attualmente impercorribili. Illuminazione omogenea, implementata e finalmente adeguata. Recuperando l’allineamento dei pali di illuminazione.

Vari e molteplici aspetti di riqualificazione. Fino a Porta Pia.

A stimolare qui, infine, la realizzazione della “Rotonda del Bersagliere”.

Un parco a tema per fornire a Porta Pia, il ruolo storico che le compete. In luogo dell’orrendo spartitraffico che è divenuto.

E l’ascolto, in quel pomeriggio di “Notte Bianca”, di idee, proposte e progetti, per continuare da Porta Pia itinerari ciclabile verso il centro della città.

Con la realizzazione da Porta Pia di “Bike lane”, corsie ciclabili, realizzate direttamente sulla carreggiata, a sottrarre spazio alle auto. E non ai pedoni.

Verso l’Università. Il Policlinico. Il Quirinale. Piazza Fiume. Via Salaria. Muro Torto. Il museo rinnovato Macro a Via Nizza. Dal prossimo ottobre 2018 “Macro Asilo”

Porta Pia come hub ciclabile. Ma anche emotivo, E culturale

Da Ciclabile Nomentana. Un primo impulso alla trasformazione di Via Nomentana in un “boulevard” fruibile e vivibile da pedoni e biciclette.

Un futuro “landmark”, un futuro “punto di riferimento” della città di Roma. E un segnale concreto della ricerca e realizzazione di una mobilità dolce. Sostenibile. E culturale.

di Giuseppe Teano

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...